Il Galateo della milonga

Il Galateo della milonga

Quando si entra nella milonga ed è in corso un ballo non si attraversa la sala e si cerca di raggiungere il più rapidamente possibile il proprio posto camminando lungo la disposizione dei tavoli per evitare di intralciare il passo alle coppie che stanno ballando.
Al tavolino, mentre è in corso un ballo, si cerca di stare in silenzio per non disturbare la concentrazione dei ballerini e per non coprire la musica.
È maleducazione parlare durante le comunicazioni del musicalizador e soprattutto durante le esecuzioni del complesso orchestrale.
La direzione del ballo è esclusivamente da destra a sinistra, quindi nel senso contrario a quello dell’orologio.
La coppia si muove sempre e soltanto in avanti sulla stessa linea ideale. Non ondeggia a destra e a sinistra, non taglia la strada ad altre coppie, non effettua alcun passo indietro.
Il tanguero effettua la salida sul 2 (uscita laterale a sinistra) perché eseguendo l’1 (passo indietro) potrebbe urtare la coppia alle sue spalle. Prima di eseguire la salida controlla se dispone dello spazio necessario. In caso contrario, aspetta ad inizio sala senza intralciare le coppie che stanno già ballando.
Durante il ballo il tanguero evita sempre il passo indietro.
Il tanguero durante il ballo controlla sempre lo spazio davanti a sè, a destra e a sinistra per evitare lo scontro con altre coppie
Il tanguero si preoccupa di non condurre la propria ballerina addosso ad altre coppie
Se la milonga è affollata il tanguero evita in modo particolare di comandare alla propria ballerina il voleo medio e alto, ganci,etc.
Se la milonga è affollata la coppia non si ferma mai per eseguire una figura, se non negli spazi eventuali a fondo sala. La coppia che insiste nell’invadere lo spazio con figure può essere invitata ad abbandonare la milonga.
Le coppie avanzate evitano di creare imbarazzo alle coppie principianti e tollerano i loro errori. Le coppie principianti devono tenere presenti le regole della milonga.
Ai ballerini che non si conoscono si offre una cordiale accoglienza
I ballerini si salutano anche se non si conoscono
Quando si lascia la milonga non ci si scambiano i saluti creando gruppi nello spazio delle coppie che stanno ballando.

Testo di Carlos Gavito

* Ho trovato questo Galateo nel sito www.bailatango.it, purtroppo senza riferimenti bibliografici. Del testo attribuito a Carlos Gavito, pertanto, non conosco la fonte.

Roberta

 

5 comments to Il Galateo della milonga

  • Michele

    Se venisse appilicato il regolamento che condivido pienamente, specie al capitolo fare “figure” ( non sempre delle migliori),le nostre milonghe sarebbero inesorabilmente VUOTEEEEEEEEEEEEE!!!!!
    Saluti

  • Roberta

    Bhè, quando abbiamo proposto la serata di Pasiòn Milonguera la sala non mi è sembrata tanto vuota:-)

  • marcogalliz

    A proposito di mirada… ieri sera, al porteño y bailarin, dopo la splendida lezione con Ana Maria Schapira, mi e’ sembrato di ricevere una mirada da una bella signora, ancorche’ decisamente pienotta, che stava seduta sul mio stesso lato della sala, due tavole piu’ in la’. Dopo poco, scende in pista e la vedo ballare: si muoveva con grande leggerezza e senso del ritmo, giocando magnificamente con i piedi. “Se torna a guardarmi, la inivito”, dico fra me e me. Al termine della tanda, in effetti, la signora, dal tipico color di capelli “rosso Buenos Aires”, mi mira e io la cabeceo. Scendiamo in pista e ballo una tanda davvero divina. Torno al mio tavolo contento, notando lo sguardo compiaciuto e un po’ ironico di Claudio e Ana Maria. “Sai con chi hai ballato?” mi dice Ana; “no”, dico io.
    “Con la Turca, la madre di Geraldine”.
    Quasi me desmayo (svengo); ma non faccio nemmeno in tempo a perdere i sensi che l’organizzatore annuncia l’esibizione della serata: “E’ con noi LA TUUUURCAAAAAAAAAAAAAA!” E compare la Turca con un abito turchese super brillante e scarpe di strass con riflessi luminosi tali da ferire la cornea di chi per caso ne venisse colpito.
    Insomma, per farla breve, ho ballato con la Turca, la madre di Geraldine, una tanda prima della sua esibizione!
    Misteri della Mirada!

  • Roberta

    Ricordati che la tua prima ballerina sono sempre io e che se mi tradisci te lo faccio fare io un ballo con la turca, ma non intesa come mamma di Geraldine:-)!!

  • marcogalliz

    Intesa come Alicia, la Turca, della Confiteria La Ideal? :-)